Vai al contenuto

Berserk: gli assistenti di Miura continueranno il manga sotto la supervisione di Kouji Mori

Il manga Berserk del compianto Kentaro Miura continuerà a partire dal 13° numero della rivista Young Animal di quest’anno.
L’annuncio proviene dalla stessa redazione della rivista della Hakusensha e dal mangaka Kouji Mori.

Kouji Mori è un caro amico d’infanzia di Miura (questa amicizia è stata raccontata in un manga one-shot pubblicato su Young Animal dal titolo M K) e spesso i due si sono confrontati e consultati in merito ai dettagli della trama di Berserk, infatti Mori ha dichiarato di aver parlato del finale di Berserk con Miura sin dall’iconico evento “Eclissi” del manga e di conoscere a grandi linee il finale pensato dal mangaka.

Kentaro Miura

Dopo la morte di Miura, Mori aveva meditato sul rilasciare attraverso la rivista un messaggio ed alcuni disegni per spiegare la fine di Berserk così come gli era stata raccontata, ma ha preferito astenersi per poi decidere, dopo diverso tempo, di accettare l’offerta dello Studio Gaga – lo studio di Miura e dei suoi assistenti e apprendisti – per continuare il manga.

Mori, promette di seguire quanto più fedelmente possibile le parole dell’amico scomparso ed assicura i fan che racconterà la storia che Miura voleva raccontare.
La pubblicazione del manga riprenderà il prossimo 24 giugno 2022 con 6 capitoli che porteranno a termine il “Fantasia Arc” e che vedranno l’inizio di un nuovo arco narrativo.

Ricordiamo che il Maestro Miura è morto il 6 maggio 2021 a causa di una dissezione aortica acuta all’età di 54 anni.

Di seguito trovate le parole rilasciate dallo stesso Mouri e dalla redazione di Young Animal tradotte dalla Planet Manga, l’editore che si occupa di pubblicare in Italia il manga di Berserk.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Funzioni di copia e salvataggio disabilitate