Vai al contenuto

Passion4fun intervista al Romics XXVII il grande Maestro Giorgio Cavazzano

  • di

Durante la XXVII Edizione del Romics, tenutosi dal 29 Settembre al 3 Ottobre 2021, primo evento di settore dopo lo stop Covid19, abbiamo avuto l’onore di intervistare il grande maestro Giorgio Cavazzano.

Giorgio Cavazzano è uno dei più celebri e innovativi disegnatori di fumetti.

Giorgio Cavazzano

Nato a Venezia il 19 ottobre 1947, a dodici anni inizia a collaborare con il cugino, Luciano Capitanio, aiutandolo nell’inchiostrazione di tavole a fumetti per Mondadori e Dardo, e per una storia apparsa sul mensile “Voci d’Oltremare”.

Ancora adolescente va “a bottega” dal disegnatore Romano Scarpa e, a quindici anni, diventa suo inchiostratore di fiducia.

È il 1967 quando esordisce come disegnatore su “Topolino con Paperino e il singhiozzo a martello”.

Intervista live P4F

Il Maestro Cavazzano ci racconta il suo esordio nella sede di Topolino a Milano: “Il vecchio direttore mi disse: Si, mi ha telefonato Scarpa e mi ha detto che lei è bravo, mi disegni un papero! Io feci il papero più brutto della mia vita perché ero emozionatissimo”; inoltre ci ha spiegato cosa è per lui la figura di Paperino: “Paperino sono le mie emozioni, le mie interpretazioni della sceneggiatura, il mio stato d’animo! Cammino come Paperoga e il mio studio è come quello di Paperoga, però ragiono come Paperino, mi arrabbio come Paperino, l’unica cosa e che non ho uno zio così miliardario!”

Ringraziamo infinitamente il Maestro Giorgio Cavazzano per averci onorato della sua disponibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Funzioni di copia e salvataggio disabilitate