Vai al contenuto

Passion4fun intervista al Romics XXVII il grandissimo Marco Gervasio

  • di

Durante la XXVII Edizione del Romics, tenutosi dal 29 Settembre al 3 Ottobre 2021, primo evento di settore dopo lo stop Covid19, abbiamo avuto la possibilità di intervistare il grande Marco Gervasio, fumettista e sceneggiatore per la Disney.

Marco Gervasio

A fine anni ’90 entra nello staff dei disegnatori della Disney, dove collabora assiduamente come disegnatore, sceneggiatore e copertinista.

Lavora soprattutto a “Topolino” ed anche ad altre testate dell’universo disneyano.

In particolare è partecipe del rilancio della figura di Paperino con “Paperinik New Adventures” e le serie successive.

Sempre su “Topolino” scrive e disegna la miniserie “Le strabilianti imprese di Fantomius – ladro gentiluomo”.

Disegna copertine per “Topolino”, “Paperinik Cult”, “Tesori Disney” e “Il Venerdì”, supplemento del quotidiano “La Repubblica”.

Da 20 anni, inoltre, è Docente della Scuola Romana dei Fumetti.

Gervasio ci illumina sulla lettura di Topolino:“…Del resto con Topolino è così, hai varie sfaccettature sia dei personaggi che dei generi, ognuno ha il suo preferito, c’è tutto…Apri Topolino e ti guardi la storia che ti piace di più, lo leggi tutto, oppure per prima la storia che preferisci del personaggio che ami; è un po’ questo il bello di Topolino.” Per poi passare a raccontarci cosa rappresenta per lui Paperino e qual è il messaggio che vuole far trasparire dalle sue storie: “Paperino è l’uomo comune che si trova a barcamenarsi nella vita costellata da varie situazioni. Lui ha tre nipotini a cui badare e deve portare a casa lo stipendio o comunque i soldi per lui e per loro. Ha una fidanzata, uno zio ricco ma tirchio, ha degli affetti come nonna papera che in realtà si può dire che è colei che lo ha cresciuto, la sua famiglia, quasi una madre e in tutto questo è anche Paperinik, ricordiamocelo! Il messaggio è che bisogna affrontare le situazioni che capitano nella vita così come le affrontano i personaggi Disney, quindi cercando nel possibile di sorridere e sdrammatizzarle per renderle più facili, più semplici, ovvio che nella vita noi abbiamo problemi più grandi, più seri, però ecco l’idea è quella di dare un po’ di spensieratezza e regalare l’opportunità di ritagliarsi un’oretta di tempo per dimenticare qualcosa di più serio…”.

Non vi resta che guardare la bellissima intervista che ci ha rilasciato!

Intervista P4F

Ringraziamo infinitamente il grande Marco Gervasio per la sua disponibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Funzioni di copia e salvataggio disabilitate