Vai al contenuto

Passion4fun intervista al Romics XXVII l’illustratore e fumettista Riccardo Nunziati

  • di

Durante la XXVII Edizione del Romics, tenutosi dal 29 Settembre al 3 Ottobre 2021, primo evento di settore dopo lo stop Covid19, abbiamo avuto la possibilità di intervistare l’illustratore e fumettista Riccardo Nunziati.

Riccardo Nunziati nasce ragioniere, ma presto affiora la sua passione per l’illustrazione e il fumetto che lo spinge a frequentare la Scuola Internazionale di Comics di Firenze.

Dopo un breve periodo di lavoro in fabbrica, la sorte lo porta ad incontrare un vecchio amico, Giuseppe di Bernardo, il quale era già in forze presso la casa editrice Astorina.
Di Bernardo lo ingaggia per un lavoro su un albo fuori serie e comincia così la sporadica collaborazione per la casa editrice.
Prima occupa il posto di inchiostratore e, successivamente, arriva ad essere un matitista fisso.

Diabolik

Attualmente lavora ancora per l’Astorina, dove ha pubblicato sei albi della serie inedita di “Diabolik”. Realizza, inoltre, varie illustrazioni di Dylan Dog e Diabolik per copertine, locandine, fanzine e cataloghi ufficiali Sergio Bonelli Editore e Astorina.
Riceve il premio Albertarelli da ANAFI come miglior autore esordiente del 2016.

Intervista live P4F

Nunziati è evidentemente rapito dal personaggio di Diabolik: “Capisco che Diabolik è uno dei personaggi più potenti mai inventati e dopo 60 anni continua ad essere fresco e rigido è duro, glaciale però appunto non è mai un paletto non sta seduto normale, non è intirizzito…è difficilissimo disegnare Diabolik soprattutto quando ride…”

Ringraziamo infinitamente Riccardo Nunziati per la sua disponibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Funzioni di copia e salvataggio disabilitate